I tuoi podcast

Le possibili reazioni avverse al vaccino anti-covid affrontate in Consiglio Valle

La questione delle possibili reazioni avverse relativa ai vaccini anti-covid-19 in Valle d’Aosta, con i numeri presentati durante la riunione del Consiglio Valle di mercoledì 22 settembre dall’assessore regionale alla sanità Roberto Barmasse, in seguito ad un’interrogazione del consigliere regionale Andrea Manfrin.

La ripresa dei lavori ordinari del Consiglio Valle e le polemiche sulla maggioranza regionale

Le fasi iniziali della riunione del Consiglio Valle di mercoledì 22 settembre, con le dichiarazioni su vaccinazioni e rapporti con lo Stato del presidente della Regione, Erik Lavevaz, il tentativo della consigliera Erika Guichardaz di chiedere un chiarimento politico sulla situazione della maggioranza, ed il confronto di Lavevaz con i consiglieri della Lega Andrea Manfrin e Nicoletta Spelgatti.

Preferisco aspettare

A guardare le dichiarazioni di chi twitta contro i vaccini sembra che li conoscano solo loro i tutti i vaccinati falcidiati dagli effetti collaterali e che l’Italia sia travolta da una pioggia di ictus. Ovviamente sono per la maggior parte dichiarazioni non attendibili.

Dall’inizio della pandemia il dibattito è molto inquinato da propaganda e disinformazione.
Ma per mia curiosità statistica, avete per caso visto dei dati attendibili e recenti sulle morti post vaccino?

Dopo quelli rilasciati mesi fa durante la questione “Astrazeneca” (si stava su circa un caso su centomila, mi pare) non ho ho visto aggiornamenti. Tranne un articolo di “Repubblica” di qualche settimana fa che parlava di sedici reazioni gravi su diecimila, solo in alcuni Paesi europei, nel mondo molto meno.
Avevo provato a cercare in giro conferma o maggiori informazioni ma non avevo trovato nulla.

Costruiscilo e loro verranno

Ancora due milioni e mezzo di over sessantacinque non vaccinati. Se almeno il Generale Figliuolo rispondesse alle mie telefonate. Ho avuto un’idea fantastica: usare le Forze Armate per allestire migliaia di falsi cantieri per attirare gli anziani e chiedere se sono già stati vaccinati.

Le interpellanze in Consiglio Valle sull’emergenza pandemica in Valle d’Aosta

La sintesi delle ulteriori discussioni durante la riunione del Consiglio Valle di giovedì 22 aprile sulle questioni sanitarie legate all’emergenza pandemica in Valle d’Aosta, con le tre interpellanze presentate dai consiglieri Stefano Aggravi, Nicoletta Spelgatti e Raffaella Foudraz alle quali ha risposto l’assessore regionale alla sanità, Roberto Barmasse.

Le discussioni in Consiglio comunale ad Aosta sulle vaccinazioni degli anziani e dei soggetti a rischio

La sintesi della discussione, avvenuta nel corso della riunione del Consiglio comunale di Aosta di mercoledì 21 aprile, sull’ordine del giorno presentato dai consiglieri di Forza Italia su “Vaccinazione di anziani e soggetti a rischio aostani: urgono dati chiari”, con il vice presidente dell’Assemblea, Renato Favre, il sindaco di Aosta, Gianni Nuti, ed i consiglieri comunali Bruno Giordano, Giovanni Girardini e Laurent Dunoyer.

Il Generale Francesco Figliuolo e Fabrizio Curcio parlano dopo la visita al Palaindoor di Aosta

Le dichiarazioni, alla fine della visita al centro vaccinale al “Palaindoor” di Aosta, avvenuta nel pomeriggio di mercoledì 14 aprile, del generale Francesco Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza covid-19, del capo dipartimento della Protezione civile nazionale Francesco Curcio, e di Luigi Bertschy, vice presidente della Regione ed assessore regionale allo sviluppo economico.

Pin It on Pinterest