What’s aostapodcast?

aostapodcast, dominio nato nel febbraio 2020, nasce come scorciatoia per la sezione Podcast del sito aostapresse, da un’idea di Angelo Musumarra, giornalista che opera in Valle d’Aosta da oltre 25 anni, che ha iniziato la sua attività professionale in Radio, a cui ha aggiunto poi la Carta stampata, la Televisione e, dal 2003, anche il Web, dove ha creato la prima Webradio valdostana, poi evolutasi in un sito di contenuti “on demand”.

Operando da sempre in ambito radiofonico, a partire dalla romantica radio tradizionale in FM, è stato quindi naturale proporre, come metodo di informazione primario, il Podcast, evoluzione del classico contenuto audio “on demand” e, nel 2020, avviando una nuova fonte di informazioni, si è deciso di puntare prevalentemente su questo format, diretto, pratico ed autorevole, perché creato direttamente con le voci dei protagonisti.

A questo si aggiunge il fatto che, in Valle d’Aosta, la rete Internet ad alta velocità non è ancora disponibile dappertutto, e le nuove modalità di smart working dettate dall’emergenza sanitaria, creano spesso dei “colli di bottiglia” che rendono difficile, se non impossibile, la fruizione di contenuti video.
Il Podcast, anche se di ottima qualità (per i puristi dell’audio, la frequenza di campionamento dei contenuti stereo di aostapodcast è di 44.1 kHz, con un bitrate di 160 kbps) non è “pesante” come i video e può essere fruito in maniera non statica, ma anche in movimento o mentre si fa altro. I contenuti di aostapodcast, tra l’altro, oltre che su questo sito, sono liberamente disponibili su diverse piattaforme esterne, da “Spotify” ad “Apple podcast”, passando per “Google podcast” e “RadioPublic”, tutte dotate di proprie app dove ci si può abbonare e quindi decidere di scaricare automaticamente le nuove puntate, così da poterle ascoltare senza interruzioni dovute alla carenza di Rete, quando e quanto si desidera.

Le sintesi che vengono presentate da aostapodcast, riassumono spesso ore ed ore di discussioni e dibattiti, evidenziando i migliori contenuti, montati ad hoc per “raccontare” ciò che sta accadendo in Valle d’Aosta, o attorno ad essa, in modo da permettere di crearvi il vostro punto di vista.

La scelta di aostapodcast è quella di ascoltare la politica, dove operano gli amministratori eletti dalla cittadinanza, e di presentare, senza filtri, le loro dichiarazioni, le loro decisioni, i loro obiettivi, ma anche le critiche e le osservazioni delle opposizioni.
La sanità, soprattutto in questa fase, rappresenta un caposaldo importante: lo scopo della corretta informazione è quello di evidenziare le vere notizie da quelle false ed aostapodcast (anche nella sezione specifica dedicata alla pandemia da “covid-19”) raccoglie la sfida di riportare le dichiarazioni pubbliche dei maggiori esperti del settore, ma anche le decisioni e gli aggiornamenti diffuse dagli amministratori pubblici.
Chiaramente non può mancare l’attenzione all’ambiente, dove si cerca di ascoltare e riportare tutte le voci che raccontano la sostenibilità ecologica e la montagna, così come un posto particolare è dedicato all’economia, con le periodiche valutazioni degli esperti del settore ed alla cultura, con la presentazione dei principali eventi e “pillole” di quello che «succede in Valle d’Aosta», nell’auspicio che quanto prima possa riprendere una vera attività culturale.
Non mancano i contenuti di cronaca, quando magistrati e Forze dell’ordine decidono di condividere pubblicamente informazioni e dettagli delle loro attività ed infine, c’è posto anche per gli appuntamenti religiosi, anche se sono stati pesantemente ridotti dalla pandemia, e per l’attività sportiva, quando la diffusione di questi contenuti non è legata a diritti di terzi parti.

Si precisa, inoltre, che aostapodcast non è l’espressione di qualche movimento politico, non è supportato da contributi pubblici e non è finanziato da corporazioni, associazioni, enti o cooperative, ma è semplicemente un progetto informativo che va a cercare le voci delle persone che operano ed interessano la Valle d’Aosta, le rende facilmente fruibili, e le mette online, gratis, per tutti.

La gestione di aostapodcast è impegnativa, sia in termini di professionalità, tempo, e di risorse tecniche (hosting, dominio, attrezzature), che solo parzialmente possono essere coperti dalle pubblicità che sono presenti sul sito.

Se gradite i contenuti di aostapodcast e desiderate aiutarlo ad andare avanti e ad evolvere, potete farlo in diversi modi, alcuni dei quali molto semplici:
● condividete ciò che ritenete interessante, fate ascoltare ai vostri conoscenti i contenuti di aostapodcast, potete anche ripubblicarli, nel rispetto della licenza “creative commons”;
● se effettuate degli acquisti on line, fatelo cliccando sui banner pubblicitari presenti sul sito: a voi non costa nulla, ma in questo modo verrà riconosciuta ad aostapodcast una piccolissima percentuale che potrà contribuire a coprire i costi per restare online;
● se siete un’azienda, potete decidere di utilizzare aostapodcast come veicolo pubblicitario, sia nel sito che nei podcast: oltre ad ottenere visibilità ed a supportarci, vi verrà riconosciuto un credito d’imposta fino al 50 per cento delle spese;
● in alternativa se potete, valutate l’eventualità di fare una donazione utilizzando il pulsante “Paypal” presente in questa pagina.

Grazie per il vostro supporto.

Supporta aostapodcast